In assenza di parole

Circa un mese fa mi è stato regalato un libro dal titolo ammaliante In assenza di parole. L’ho guardato, ho dato un piccolo scorcio sulla quarta di copertina ed avevo già deciso che doveva essere molto interessante. I giorni passavano e dedicavo poco tempo al romanzo, leggevo poche pagine, poi lasciavo e mi dedicavo ad altro – mi ero appena trasferita in Inghilterra, avevo tanto da fare di cui occuparmi – ma mentalmente non riuscivo mai ad abbandonarlo. Continua a leggere

Annunci

Il segno della tempesta

Il segno della tempestaFrancesca Noto autrice di questo romanzo fantasy ( vedete qui a fianco la copertina) è al suo esordio come scrittrice, ci ha contattato personalmente tramite blog per chiedere se eravamo interessate a leggere il suo libro e di seguito a recensirlo. Beh, bisogna dire che è stata molto coraggiosa, perché oltre a spendere i soldi per inviare il libro (noi di Anna&Camilla leggiamo solo cartaceo!), non avrebbe potuto sapere quale sarebbe stata la nostra reazione e cosa avremmo scritto su di lei. Ma ora iniziamo: Continua a leggere

Una segnalazione per tutti voi!!!

Qualche giorno fa Francesca Noto ha contattato il nostro blog chiedendoci gentilmente se potevamo pubblicare la scheda del suo libro appena uscito. Siamo rimaste entusiaste della richiesta ed abbiamo accettato con vero piacere. Anna & Camilla, se possono, sono sempre vicine agli autori esordienti. L’autrice ci ha promesso che per fine mese ci farà avere il libro ( noi per convinzione leggiamo solo cartaceo!); quindi… a voi tutti chiedo di attenderci per la recensione! Ecco la scheda:

Il segno della tempestaAutore: Francesca Noto

Genere: fantasy romance

Target: young adult 13/18 anni

Editore: Astro edizioni Srls

Pagine: 352

Prezzo: 14,90 euro

Lea Schneider ha un dono, o forse una maledizione. Riesce a percepire con impressionante chiarezza le emozioni altrui. È sempre stato un fardello complicato da gestire, in grado di trasformare la sua adolescenza in un inferno. In preda a strani sogni premonitori, Lea fugge verso la regione più selvaggia della Florida, dove è stata concepita vent’anni prima. Ciò che non sa è che quel viaggio ‒ come il suo dono ‒ fa parte di un disegno più grande. Chi è Sven, il ragazzo senza un passato e dotato di capacità ben più potenti delle sue? Nuove forze scoprono le carte di una partita antica, di cui i due giovani sono il fulcro. Lea e Sven si troveranno nel mezzo del conflitto tra i Waerne, antichi guardiani della nostra realtà, e i Fjandar, asserviti a esseri che di questo universo non fanno parte, ma che diverse volte hanno interferito con le sue sorti. Mentre un portale tra i mondi rischia di essere profanato, Lea dovrà trovare il coraggio di guardarsi dentro e affrontare le proprie paure. Intanto, Ragnarök, il crepuscolo del mondo, si avvicina..

L’autore: Francesca Noto è giornalista e traduttrice di romanzi e riviste. Appassionata di heroic fantasy, scherma medievale, equitazione, giochi di ruolo e videogiochi fin da bambina, è stata caporedattrice del magazine “Pokémon Mania”, nonché docente di Game design allo IED di Roma. Il suo lavoro e i suoi interessi l’hanno spesso condotta all’estero, in particolare negli Stati Uniti, paese a cui è molto legata.

Il gioco crudele degli scacchi

MauresingQuesto è il secondo romanzo di Paolo Mauresing che leggo e devo ammettere che ha talento e grande stile. La Teoria delle ombre, pubblicato nel settembre 2015, è un libro che parla degli scacchi come un’eterna lotta tra il bene e il male, ma soprattutto come un’arte per cui vivere e sopravvivere.

Il protagonista del romanzo è Alexandre Alekhine, campione del mondo di scacchi per circa un ventennio, è stato trovato morto la mattina del 24 marzo 1946 nella sua stanza dell’Hotel do Parque, a Estoril (Portogallo). Quella mattina il cameriere, incaricato per portargli la colazione, lo trova seduto sulla sua poltrona, gli scacchi davanti, indossando il suo cappotto. Le perizie mediche liquidano subito il tutto adducendo ad asfissia. Il mistero sulla sua morte aleggia ancora oggi, del come e del perché. Continua a leggere

Fahrenheit 451

fahrenheitEccomi qua a raccontarvi la mia esperienza con questo fantastico libro. Non potevo non cedere al fascino di un romanzo di fantascienza sulla realtà dispotica. Ma non è solo questo, un’amante dei libri si poteva lasciare sfuggire un futuro dove invece di salvare i libri, si bruciano?

Allora cominciamo dall’inizio: Fahrenheit 451 (temperatura a cui brucia la carta) è un romanzo scritto da Ray Bradbury (1920-2012) pubblicato a puntate nel 1953. Continua a leggere

L’incredibile piano della scrittrice senza nome

L'imprevedibile piano

Vani è una scrittrice, ma non una qualsiasi, è una ghostwriter, lavora per una casa editrice di Torino. Il suo lavoro è sommerso, non può mostrarsi in pubblico, quando si reca presso la casa editrice è in incognito, mai nessuno potrà tessere le sue lodi. Lei sa bene tutto questo e ci convive meravigliosamente perché odiando il mondo cosparso da esseri umani, quasi come una sociopatica, possiede un grande dono (oltre a quello di saper scrivere) è incredibilmente empatica. Continua a leggere

The Italian Bookshop

dimmi che credi al destino

A differenza del titolo di Luca Bianchini Dimmi che credi al destino, edito dalla Mondadori, io non ci credo. Io credo invece che alcune volte i libri ti scelgono, ed è quello che mi è capitato. Avevo letto alcuni mesi fa dell’uscita di questo libro che raccontava, anche se in forma romanzata, la storia vera della libreria italiana nel cuore di Hampstead. The Italian Bookshop è diretta da Ornella che con amore e passione ci lavora oramai da moltissimi anni, purtroppo questo sogno si sta interrompendo perché per mancanza d’incassi il proprietario vuole vendere l’immobile. Continua a leggere